Il rilievo in montagna – fotogrammetria con drone

Il rilievo in montagna è una delle operazioni più “delicate” nell’ambito della fotogrammetria con drone soprattutto dal punto di vista della pianificazione del volo.

E’ fondamentale acquisire le immagini ad un’altezza costante dal terreno al fine di ottenere un risultato ideale per la ricostruzione della nuvola di punti, dalla quale verranno poi estratti i dati per creare curve di livello, profili e sezioni.

E’ necessario quindi utilizzare specifiche applicazioni per la pianificazione del volo che consentano al drone di seguire l’andamento orografico del terreno nel corso dell’acquisizione dei dati. Tali applicazioni scaricano in locale il DEM (Digital Elevation Model) della porzione di area sulla quale eseguire la fotogrammetria, dati recuperati grazie alla Shuttle Radar Topography Mission.

Il modello del terreno disponibile, essendo di bassa qualità, ha però dei margini di errore importanti, anche di oltre 50/100 metri, in prossimità di pareti a picco, gole e canaloni che potrebbero portare alla perdita del drone ed al conseguente fallimento del progetto.

Eyedrone è specializzata in rilievi in montagna

Da qui l’importanza di affidarsi a dei professionisti con un’esperienza pluriennale nel rilievo in montagna, documentabile da molteplici lavori eseguiti.

Il nostro primo lavoro in montagna

Il nostro primo importante lavoro di fotogrammetria in montagna è stato svolto nell’estate del 2016  in Svizzera sul Ghiacciamo del Morteratsch in collaborazione con l’Università Bicocca di Milano per documentare l’erosione delle morene nell’arco della stagione calda. Sono stati eseguiti 2 rilievi, uno a giugno ed uno a settembre, per poter confrontare i risultati.

Alcuni lavori eseguiti

Fotogrammetria del Canalone di Madesimo
Fotogrammetria delle piste da sci di Macugnaga

Richiesta informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/03 sulla privacy *